?

Log in

No account? Create an account
 
 
22 October 2010 @ 05:39 pm
Notte Bianca - Prompt Post!  

Prima di ogni altra cosa, iscrivetevi alla community.

COME PROMPTARE
Per proporre un prompt, lasciate un commento al post principale della notte bianca. Il vostro prompt può essere:
# una parola sola, un concetto, una situazione - es.: rete; calze a rete; pescare al largo con la rete a strascico.
# uno o più personaggi provenienti da uno o più fandom - es.: Hermione Granger; Michael Phelps; Angel/Buffy/Spike; Yuna, Yunalesca. (Vi abbiamo risparmiato l'esempio della Santanché, gioitene.)
# un aforisma, una citazione, un frammento di una lyric - es.: Just an old, sweet song / keeps Georgia on my mind; Chi dorme non piglia pesci.
# qualsiasi combinazione degli esempi precedenti - es.: Chuck Bass/Serena van der Woodsen, "Because Chuck saves his best smirks for Serena".
# in generale, quel che vi pare.
WARNING: un solo prompt per ogni commento, e niente prompt in doppia o tripla copia o peggio.

COME RISPONDERE A UN PROMPT - FIC
1) Scrivete quel che vi pare. Non serve un claim - si può scrivere più volte sullo stesso prompt. Non c'è limite massimo, saremo ben felici di ospitare le vostre centomila parole sulla relazione contrastata tra due criceti gay. E non c'è neppure un limite minimo! Se siete così bravi da condensare tutto in poche righe e siete sotto le cento parole, non c'è problema!
2) IMPORTANTE (per la nostra sanità mentale). Postate la vostra storia in risposta al commento che contiene il prompt scelto: nell'oggetto del vostro commento mettete la seguente stringa:
[FANDOM] Personaggi/Pairing; Rating; Warning.
Nel caso sforaste con il limite di caratteri per commento, fate un nuovo commento (o più commenti) in risposta al vostro primo commento.

COME RISPONDERE A UN PROMPT - ART
1) Create quel che vi pare. Non serve un claim - si può scrivere più volte sullo stesso prompt. Non c'è neppure limite alla fantasia! Icone, banner, pattonate in fotosciop, disegni, schizzi, chibi!art, scarabocchi col Paint... anche fanmix o fanvideo, se ci riuscite, perché no!
2) IMPORTANTE (per la nostra sanità mentale). Postate il LINK a ciò che avete creato (solo se avete creato un buon quantitativo di risorse, per es. una batch di icone, potete creare un post sul vostro LJ personale/grafico e linkare quello) in risposta al commento che contiene il prompt scelto: nell'oggetto del vostro commento mettete la seguente stringa:
[FANDOM] Personaggi/Pairing; Rating; Warning.

 
 
 
defe ~ la sezione aurea del fandom (cit.): football | wesley | allrightel_defe on October 22nd, 2010 04:01 pm (UTC)
Inizio.
sonia_sama on October 22nd, 2010 04:24 pm (UTC)
[Vita vera?] Io, PG
L'Autrice sa che partecipare a questa iniziativa è una follia, lo sa perfettamente, ma non può farci niente. E' bloccata davanti allo schermo dello computer e fa salire e scendere in continuazione la barra di scorrimento - tanto non fa nessuna fatica, dato che usa la rotellina del mouse - per sbirciare i commenti che diventano sempre più numerosi ogni secondo che passa.
"Da dove comincio?" Si chiede, guardando i - decisamente troppi - prompt con una smorfia e poi rimane per qualche secondo ad ammirare le icone degli altri utenti - pazzi come o forse ben più di lei - come se le immagini potessero parlarle e dirle che cosa fare.
Forse dovrebbe promptare - o forse dovrebbe semplicemente rinsavire e svignarsela ora che è in tempo - ma mentre quei pensieri le affollano la mente - che per tutto il giorno non ha fatto altro che pensare a trame complicate e al p0rn senza senso - il suo sguardo cade sul primo commento, postato da El Defe.
Inizio, legge, e subito la domanda che si era fatta prima trova la risposta tanto agognata. "E da dove diavolo dovrei iniziare, se non dall'inizio?"
Eva: laughing pineapplecrimsontriforce on October 22nd, 2010 04:02 pm (UTC)
FFX, Zanarkand, notte bianca

(...duh.)
whoa_nevermindwhoa_nevermind on October 22nd, 2010 04:43 pm (UTC)
[ Final Fantasy X ] , Zanarkand, Notte Bianca
(è una merdatina, non ho mai scritto su FFX xD ma spero ti piaccia :D)

Non era felice. Yuna si sentiva in colpa di questo come di un delitto.
Succedeva passeggiando lungo le strade affollate di Luka, appena prima del campionato, dove bambini chiassosi si rincorrevano tra adulti indaffarati e coppie d’innamorati, appoggiati alle balaustre a guardare il mare. Oppure succedeva a Kilika, dove sotto i raggi caldi del sole Yuna offriva il suo aiuto che veniva puntualmente rifiutato, perché “la Lady ha già fatto troppo” – ma forse, sospettava, nessuno la riteneva in grado di piantare chiodi o sollevare travi. Ma poteva anche succedere senza nessun motivo. Yuna, semplicemente, si trovava altrove - e si rimproverava di questo, di non riuscire a restare lì, radicata nel mondo per cui avrebbe dato la vita, e al quale aveva dato la sua giovinezza. Anche Bevelle, che si spiegava davanti a lei in chioschi di dolci e monili, luci brillanti o lattiginose, col suo carico così denso di ricordi e prospettive, persino Bevelle, che era stata la sua casa, adesso non era…non era niente.
Come avrebbe potuto non sentirsi in colpa?
Yuna sorrise a chi la incontrava, rise alle loro battute, accettò i loro doni, guardò i fuochi d’artificio illuminare il cielo, in quella prima Notte Bianca senza paura, e non c’era. Pensò a Zanarkand, la città che non dorme mai. Lì tutte le notti erano bianche, non è vero?
Adesso stai giocando a Blitzball? Stai andando in rete, o stai già esultando trionfante tendendo le braccia?
Stai guardando i tuoi amati palazzi tingersi di rosso e arancione, mentre sorge il sole?
Oppure non senti niente, non vedi niente, soltanto la pace?
…lì dove sei, pensi a me, ogni tanto?

Yuna si voltò, sentendo dei bambini chiamare il suo nome.
Non era felice. Ma è una notte bianca, si disse, e va vissuta.
Ary: Santonelli 2 <3ary_true on October 22nd, 2010 04:04 pm (UTC)
RPF Santonelli, biscotti.
nemi: Santonelli || Hand in Handinnocence8 on October 22nd, 2010 05:52 pm (UTC)
[SOCCERDOM] - Santonelli - G - Slash.
(Non scrivevo Santonelli da secoli, per questo ti ringrazio. Ne avevo bisogno, anche se comunque è abbastanza stupida. XD Spero ti piaccia almeno un po'. :*)

“Dade, cosa diamine stai facendo?”
Mario è sulla porta della cucina e osserva il suo ragazzo che gli volta le spalle e canticchia un motivetto che ricorda vagamente “Pazza Inter”. Sul marmo si possono notare svariati oggetti e alimenti, che di sicuro Davide non sa usare perché al momento si trova col viso quasi completamente coperto di cioccolato.
“Ciao Mà.” – Davide tenta di pulirsi un po’ strofinandosi le mani sul volto, peggiorando soltanto la situazione. “Sto facendo i biscotti che ti piacciono tanto.”
Mario lo fissa un po’ e poi non può certo frenare le risate. “E- e tu sei incluso nella ricetta?”
Il ragazzino mette su un broncio tipico dei suoi, e borbotta un “no, però potresti dirmi qualcosa di carino”.
Tu sei carino” Mario sorride e gli si avvicina. “E credo tu sia anche abbastanza commestibile” – le risate del ragazzo riecheggiano per tutta la casa, mentre Mario raccoglie con un dito un po’ di cioccolato dalla guancia di Davide e se lo porta alla bocca, per poi trascinarlo verso il divano, completamente noncuranti dei biscotti in forno.
Re: [SOCCERDOM] - Santonelli - G - Slash. - lisachanoando on October 22nd, 2010 06:18 pm (UTC) (Expand)
Re: [SOCCERDOM] - Santonelli - G - Slash. - ary_true on October 22nd, 2010 07:26 pm (UTC) (Expand)
cassianaitcassianait on October 22nd, 2010 04:06 pm (UTC)
Qualsiasi cosa che abbia a che fare con uno o più gatti
nike158: ;_;nike158 on October 22nd, 2010 09:52 pm (UTC)
[Vita vera -?] Io e uno dei miei gatti, G
(questa è la scusa perfetta per uno sfogo sulla posizione assurda in cui sto scrivendo XD)

La cena era finita per i suoi padroni, finalmente poteva andare a giro liberamente per tutta la casa. Prima di tutto la cucina, per vedere se anche quella sera gli avevano lasciato qualcosa dalla cena - ma andava a colpo sicuro, sapeva che Oby non finiva mai la pasta! -, poi la sala dove la famiglia era riunita a guardare la tv e usare i computer. 'Babbo' era il suo preferito, gli faceva sempre tante coccole e aveva sempre qualcosa da fargli assaggiare.
Si avvicinò e in un balzo era sulla tavola accanto a lui; si strusciò un po', ma non ricevette le coccole desiderate. Provò a insistere per un po', ma non era di umore per giocare con lui; di mala voglia scese e fece un nuovo giro della stanza, guardando attentamente ogni cosa. 'Mamma' no, non era molto il tipo da coccole, e poi aveva le gambe accavallate, era scomodo accoccolarsi lì sopra; alcune sedie erano vuote, la paglia teneva caldo, forse poteva... Oh, aspetta, Nike stava scrivendo al pc e indossava una maglia di lana!
Il gatto saltò nuovamente sul tavolo, ma dalla parte opposta; si strusciò un po' contro il braccio della ragazza, ricevendo così delle carezze distratte sulla testa. Saltò oltre, finendo così tra il corpo della sua padroncina e il portatile e cominciando a sentir maggior tepore.
Nike tentò di spostarlo, metterlo da una parte, posarlo nuovamente a terra, ma testardamente - da felino quale era - ogni volta tornava al solito posto. Come prevedibile che fosse, fu l'umana ad arrendersi, spostando indietro il portatile in modo che, almeno, il gatto non coprisse la tastiera e il touchpad.
Ogni tanto l'animale si allontanava, per andare a bere o fare chissà cos'altro, ma poi tornava sempre al proprio posto, a volte anche accoccolandosi sulla spalla della giovane donna, che sapeva che tutto quello sarebbe finito solo quando sarebbe andata a letto.


(*sigh* lo amo)
Re: [Vita vera -?] Io e uno dei miei gatti, G - cassianait on October 22nd, 2010 11:41 pm (UTC) (Expand)
Re: [Vita vera -?] Io e uno dei miei gatti, G - nike158 on October 23rd, 2010 09:37 am (UTC) (Expand)
Re: [Vita vera -?] Io e uno dei miei gatti, G - p_will on October 24th, 2010 08:09 pm (UTC) (Expand)
Re: [Vita vera -?] Io e uno dei miei gatti, G - nike158 on October 25th, 2010 09:59 am (UTC) (Expand)
[Sherlock] John, Sherlock, Mycroft, un gattino; G - p_will on October 22nd, 2010 11:00 pm (UTC) (Expand)
Re: [Sherlock] John, Sherlock, Mycroft, un gattino; G - nike158 on October 23rd, 2010 09:45 am (UTC) (Expand)
Re: [Sherlock] John, Sherlock, Mycroft, un gattino; G - _izu_ on January 28th, 2011 01:36 pm (UTC) (Expand)
Re: [Sherlock] John, Sherlock, Mycroft, un gattino; G - p_will on January 28th, 2011 06:10 pm (UTC) (Expand)
Re: [Sherlock] John, Sherlock, Mycroft, un gattino; G - _izu_ on January 28th, 2011 06:42 pm (UTC) (Expand)
Re: [Sherlock] John, Sherlock, Mycroft, un gattino; G - p_will on January 28th, 2011 07:30 pm (UTC) (Expand)
Re: [Sherlock] John, Sherlock, Mycroft, un gattino; G - _izu_ on January 28th, 2011 07:40 pm (UTC) (Expand)
Re: [Sherlock] John, Sherlock, Mycroft, un gattino; G - savier87 on February 20th, 2012 07:03 pm (UTC) (Expand)
[X Factor 2] Matteo Becucci/Morgan, slash, G - waferkya on October 22nd, 2010 11:54 pm (UTC) (Expand)
Re: [X Factor 2] Matteo Becucci/Morgan, slash, G - nike158 on October 23rd, 2010 09:43 am (UTC) (Expand)
defe ~ la sezione aurea del fandom (cit.): football | cesc | uhuhel_defe on October 22nd, 2010 04:07 pm (UTC)
Comizio.
leliwen: Harry e Dracoleliwen on October 22nd, 2010 09:56 pm (UTC)
[Harry Potter] Voldemort+Dumbledore, Pg
"Fedelissimi! L'ora è ormai prossima!"
"Come tutti voi sapete, la battaglia finale sta per compiersi..."
"... saranno necessari sacrifici e so che nessuno di voi si tirerà indietro..."
"... nessuno sarà tacciato di codardia..."
"... nessuno abbandonerà il proprio posto perché siete tutti consapevoli che le ripercussioni sarebbero terribili, per ognuno di noi."
"Io non vi chiedo di combattere al mio posto."
"Io vi chiedo di combattere al mio fianco, in faccia a tutta la comunità magica."
"E so che nessuno di voi si tirerà mai indietro, perché dentro le vostre vene scorre un sangue caldo."
"Un sangue potente."
"Che pulsa per le persone e i diritti che siete qui a proteggere."
"Ecco perchè questa notte è nostra."
"Ecco perchè questa notte vinceremo!"
defe ~ la sezione aurea del fandom (cit.): football | general | moresoccerdomel_defe on October 22nd, 2010 04:08 pm (UTC)
Libro.
Questa, per me e un'altra persona, è troppo generica.
Eva: Watson owncrimsontriforce on October 22nd, 2010 05:38 pm (UTC)
[Myst] Richard A. Watson, G
Richard A. Watson appoggiò la Stele sulla pezza logora che ancora decorava quella prigione.
La lampada brillava ancora, dopo duecento anni, e gettava ombre lunghe sul Libro davanti a lui. Sotto i lacci, la sua promessa era così dolce. A K'veer, nulla era cambiato dai tempi di Atrus: lo stesso mosaico, le stesse colonne. Come allora, avrebbe potuto...

...riprese la Stele, tamburellando nervoso sulla sua superficie. Aveva già vissuto troppo a lungo nel passato.




Vaccaro!EoA!fill indegno perché non ho più batteriaaaaa
Re: [Myst] Richard A. Watson, G - el_defe on October 22nd, 2010 05:41 pm (UTC) (Expand)
Re: [Myst] Richard A. Watson, G - crimsontriforce on October 24th, 2010 04:08 pm (UTC) (Expand)
emme: awws0emme0s on October 22nd, 2010 04:09 pm (UTC)
"Siamo giunti in mare aperto, con alcune carte; e il firmamento"
Dorothy Dunnet (da "le cronache di Lymond")
Eva: Echoes of timecrimsontriforce on October 22nd, 2010 04:09 pm (UTC)
Let her go places that we've never been; Trust and delight in her youth.
(Neil Gaiman, Blueberry girl)
Harrietharriet_yuuko on October 22nd, 2010 09:59 pm (UTC)
[Originale] Due vecchi e una ragazzina; Per tutti
- Non si farà male?
- Non può farsi male, lo sai.
- Sì, lo so, ma... è fuori da qui...
Nriman tende la mano verso la finestra aperta, lentamente, con un movimento tremante. Poi allarga le dita ed è come se sentisse il vento, ma è un vento immaginario che passa sulla sua pelle senza esserci veramente. Non lo sentirà mai, quel vento, ma gli basta immaginarselo.
- Lei si farebbe male a rimanere qui. Ha bisogno di uscire.
Kedremal sorride e abbassa la testa. Fili candidi le scendono sul viso. Se il vento immaginario ci fosse davvero, i suoi capelli finissimi verrebbero spinti da tutte le parti, come un piccolo tornado d'argento.
- So che hai ragione, ma ho paura.- Sussurra, appoggiandosi alla spalla di Nriman, solido e sicuro come sempre.
- Guardala.- Le dice lui, indicandole qualcosa fuori dalla finestra. - E' splendida come l'estate nel pieno del suo splendore e della sua forza.
- Ma tu non l'hai mai vista, l'estate.
Nriman l'estate la conosce dalle storie, e adesso la vede in Eylirin.
Fuori dalla finestra c'è un campo che sembra infinito. Circonda l'abitazione di pietra di coloro che sono reclusi da anni, quindi non c'è nessuno che si curi di coltivarlo. L'erba è altissima e il vento - quello vero - ci gioca e vi disegna storie tra i fili verdi e i fiori. Nel mezzo c'è lei, sembra che stia insegnando al vento in che direzione soffiare.
Eylirin è magra e alta, con i capelli che sono una matassa informe color grano, e indossa una veste che un tempo doveva essere un lenzuolo di tela bianca e ruvida. Spunta in mezzo all'erba come se fosse anche lei un prodotto del campo. Ha gli occhi scuri (quelli non li possono vedere, i due alla finestra, ma li conoscono bene), le lentiggini e una faccia sempre troppo curiosa e avida di cose. Ha una voce cupa, già da donna, anche se è solo una ragazzina, e quando canta non è per niente come le principesse delle storie: non incanta, però cattura e non ti lascia andare più.
- Un giorno se ne andrà per sempre.- Si lamenta Kedremal. - Correrà per il campo, arriverà oltre quel ciuffo d'alberi, laggiù, ma non la vedremo risalire tra l'erba verso casa, come tutte le volte. Sparirà, e noi perderemo anche quest'ultimo soffio d'estate.
Nriman scuote la testa, abbracciando Kedremal.
- Speriamo che lo faccia davvero.
- Ma cosa dici?- Grida lei, scandalizzata.
Nriman non le risponde. Non subito. Torna col pensiero all'origine della loro prigionia, iniziata come un rifugio dai mali di un mondo corrotto. Ma rinunciare alla libertà troppo in fretta, chiudersi ogni porta alle spalle... E' una cosa folle, a ben pensarci. Loro non erano neanche nati, quando la congrega di sapienti, che era il loro piccolo popolo e la loro famiglia, aveva deciso di rinchiudersi nella cittadella fortificata, per proteggere il sapere e il passato. Ma a cosa serve proteggere il sapere, se non c'è nessuno a cui raccontarlo?
I sapienti si erano chiusi le porte per impedirsi la tentazione di fuggire. Gli stranieri erano ben accetti, ma non arrivava mai nessuno, fino al giorno in cui una povera straccione era andata a morire sulla loro soglia, portando quel dono inestimabile, una bambina libera dalla loro maledizione, libera di passare le porte...
- Speriamo che se ne vada.- Ripete il vecchio. - E che ritorni con la chiave per la nostra liberazione.
Come se avesse sentito quel desiderio vibrare nell'aria, la ragazzina nel campo solleva il viso, agita la mano verso la finestra e sorride.
Re: [Originale] Due vecchi e una ragazzina; Per tutti - nike158 on October 23rd, 2010 10:51 am (UTC) (Expand)
emme: Gelt *-*s0emme0s on October 22nd, 2010 04:10 pm (UTC)
Gellert Grindelwald, "vino".
whoa_nevermind: libbanowhoa_nevermind on October 22nd, 2010 04:11 pm (UTC)
Malcom/Reese, "mi dai una mano?"

(oh, tu che mi guardi, lo sai che questo è per te...8D)
Lachesi: Random ~ Caffeine.janetmourfaaill on October 22nd, 2010 07:07 pm (UTC)
"Maaaalcooooooolm."
Uno. Due. Tre. Quattro. Cinque. Sei--
"Maaaaaaaaaaaaaalcoooooooooooooooolm."
...Sette. Otto. Nove. Dieci. Un--
"Maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaalcooooooooooooooooooooooooolm."
Malcolm inspirò profondamente, serrando gli occhi e massaggiandosi le tempie con lenti gesti circolari. Il punto era che avrebbe potuto tranquillamente sforare il milione; Reese avrebbe continuato a chiamarlo per ore e ore e ore, giorni se necessario, magari una settimana o due. Tanto non è che avesse granché da fare, nella vita, a parte-- non è che avesse granché da fare.
Lo raggiunse in camera, più grigio delle mura sporche e malridotte alle quali nessuno prestava più la benché minima attenzione - effettivamente, di analogo c'era più di un semplice colore. "Che vuoi?"
Reese era alle prese con qualcosa che Malcolm, dalla sua posizione, non riusciva ad individuare; aggirò qualche mucchio di vestiti, una sedia ribaltata, il cadavere dell'ultimo animaletto domestico di cui Deewey aveva deciso di prendersi cura, infine, quando gli fu di fronte, poté osservare la scena in tutta la sua assurdità.
"Non so come sia successo... volevo provare a sentire più fresco."
Malcolm rimase in silenzio per quasi mezzo minuto, sinceramente allibito. Fissava Reese. Fissava in basso. Fissava Reese. Fissava in basso. Fissava il cadavere del malcapitato beniamino di Deewey, lo invidiava come mai in vita sua, e poi tornava a fissare Reese.
Suo fratello era riuscito a incastrarsi nella cerniera dei pantaloni un pacchetto di Minty, il quale si era mezzo squarciato ma era rimasto lì, perfettamente incastonato in mezzo a-- insomma, quasi letteralmente, tra le palle.
"Ma come-- cos-- Reese, ma--" Quello esibì la smorfia più tediata del mondo, indicando con insistenza l'intrusione. "Volevo rinfrescarmi, idiota! Ci sono quaranta gradi, fuori! Minty, le mentine dell'estate, erano la soluzione perfetta. Forse avrei dovuto infilarcele dentro una per volta. Uhm."
Malcolm inspirò, guardandosi in giro come al voler trarre conforto dal mondo circostante, da qualsiasi cosa non fosse suo fratello e quelle dannate mentine. "D'accordo. Con calma. Provo-- provo a togliertele io."
Reese fece spallucce, come se una situazione come quella fosse naturale quanto cenare insieme, o darsi una pacca sulla schiena, o litigare per il telecomando. Malcolm gemette, disperato. Si abbassò un poco, borbottando rimproveri di ogni tipo, mentre con entrambe le mani prendeva a strattonare insistentemente la confezione di Minty.
"...Ahio."
"Reese, idiota, guarda che è colpa tua se--"
"AH."
"Smettila, lo so che fa male, ma non c'è altro--"
"A-- ah."
Malcolm si fermò all'istante, pietrificato. Ok. Quel "a-- ah" era stato leggermente diverso dagli altri. Radicalmente diverso. Tutta un'altra cosa.
Sollevò lentamente lo sguardo su suo fratello, il quale si stava mordendo un labbro, guardandolo e assumendo l'espressione più indecifrabile dell'intero Universo: un misto tra agonia, stupore, dolore e... qualcos'altro di non meglio identificabile.
Malcolm deglutì. "Forse è meglio se..." Reese lo interruppe, poggiando una mano sulla sua e aggrottando le sopracciglia, sconcertato. "No. No, continua. Sento che... sento che finalmente le mentine stanno facendo effetto." Malcolm ricambiò il suo sguardo, senza riuscire a concludere se suo fratello fosse più imbecille o più perverso.
Senza pensarci, continuò a strattonarlo piano, sentendosi la gola secca e continuando a borbottare cose a caso, tanto per smentire quel momento e il suo assurdo significato.
Nel mentre Reese, tra un "ah" soffocato e un altro, canticchiava la canzoncina delle Minty, le mentine dell'estate.



(...Sigh.)

(...8D)
(no subject) - whoa_nevermind on October 22nd, 2010 07:09 pm (UTC) (Expand)
(no subject) - waferkya on October 22nd, 2010 11:18 pm (UTC) (Expand)
(no subject) - shariaruna on October 22nd, 2010 11:39 pm (UTC) (Expand)
(no subject) - nemofrommars on October 23rd, 2010 11:18 am (UTC) (Expand)
Aryary_true on October 22nd, 2010 04:14 pm (UTC)
Harry/Hermione, momento.

(Sono nostalgicaaaaaaaaa.)
sonia_sama on October 22nd, 2010 06:58 pm (UTC)
[Harry Potter] Harry/Hermione, PG, Onsided!Love
(Questa fic è una Harry/Hermione e dato che io NON scrivo su questo pairing nemmeno RILEGGO su questo pairing. Gli errori che troverete cono inclusi nel pacchetto, naturalmente ù_ù)


Hermione teneva la schiena ricurva e la testa bassa, in modo che i capelli lunghi e crespi nascondessero il suo profilo, mentre i suoi occhi vagavano frenetici sulle pagine ingiallite di uno dei vecchi libri preso dagli scaffali della biblioteca e la sua mano si muoveva forse ancora più velocemente, tracciando sulle pergamene scarabocchi che solo lei sarebbe riuscita a decifrare. Era un tema complicato, quello che Snape aveva affidato loro proprio quella mattina, e nonostante lei sapeva di avere tutto il tempo che le occorreva per fare un buon lavoro una vocina nella sua testa le aveva imposto di chiudersi in biblioteca e – approfittando del fatto che sia Harry che Ron, in quel momento, fossero troppo occupati con gli allenamenti di Quidditch per disturbarla – portarsi avanti con il lavoro il più in fretta possibile.
Non che la presenza dei due ragazzi la infastidisse – in realtà erano più le loro continue e incessanti domande e le loro continue richieste di aiuto che lei non avrebbe mai assecondato a farlo – ma negli ultimi tempi stare con loro la faceva sentire a disagio, strana, e per quanto si ripetesse che era solo un momento, una cosa normale che poteva capitare tra amici, la verità restava sempre e comunque una.
Sono innamorata di Harry, pensò, sbattendo la fronte sulle pagine aperte del libro. Non era giusto, accidenti! Una ragazza non dovrebbe mai e poi mai commettere l'errore di innamorarsi del proprio migliore amico, si disse e solo il fatto di trovarsi in biblioteca – un luogo sacro, per lei – le impedì di urlarsi contro frasi ingiuriose come Sei una vera idiota, Hermione! e di prendersi a pugni in testa. Nonostante morisse dalla voglia di farlo.
Con la faccia ancora appoggiata sul grosso libro la ragazza inspirò profondamente – facendosi entrare nelle narici l'odore della carta e dell'inchiostro – e poi si tirò su, di scatto, contraendo la mascella e appoggiando una guancia sul palmo aperto della mano. Guardò con un'espressione colma di odio gli appunti che avrebbe dovuto usare per scrivere il tema di DADA e mentre le sue viscere si contorcevano dalla rabbia, facendole persino venire la nausea, capì che nonostante la buona volontà non sarebbe più riuscita a scrivere nemmeno una riga. E dire che di solito studiare mi aiuta a non pensare a certe stupidaggini!
Scosse la testa da una parte all'altra, stanca e infastidita, ma proprio mentre si decideva a ritirare i libri e ad andarsene a sfogare la sua idiozia da qualche altra parte una voce la colse di sorpresa alle spalle, e lei per poco non cadde dalla panca.
Re: [Harry Potter] Harry/Hermione, PG, Onsided!Love - sonia_sama on October 22nd, 2010 06:58 pm (UTC) (Expand)
Re: [Harry Potter] Harry/Hermione, PG, Onsided!Love - el_defe on October 22nd, 2010 08:13 pm (UTC) (Expand)
Re: [Harry Potter] Harry/Hermione, PG, Onsided!Love - sonia_sama on October 22nd, 2010 08:37 pm (UTC) (Expand)
[Harry Potter] Harry/Hermione(/Ron), G, onesided!love - waferkya on October 23rd, 2010 12:13 am (UTC) (Expand)
cassianaitcassianait on October 22nd, 2010 04:14 pm (UTC)
"Once upon a time I was falling in love, but now I'm only falling apart" - Bonnie Tyler, Totally eclipse of the heart.
Lo que el viento se llevó, el mismo viento lo trae: liverpool › s/x » ynwawaferkya on October 23rd, 2010 12:39 am (UTC)
[RPF Calcio] Steven Gerrard/Xabi Alonso, G, slash, ANGST

Alle volte, quando ti manca così tanto che vorresti solo restare immobile in mezzo ad una stanza vuota e lasciarti consumare dal tempo e dalla sua assenza, finisci addirittura per dubitare che Xabi ti abbia amato sul serio. C’è questa vocetta stronza, che poi non è altro che la tua ragione, che in quei momenti ti suggerisce che se ti avesse amato, non avrebbe avuto motivo di abbandonarti; e che se ti amasse, sicuramente troverebbe il modo di ritornare. E siccome palesemente Xabi è andato via, e ancor più palesemente non ha nessuna intenzione di farsela a nuoto fino a Liverpool, ecco, in quei momenti, a quella vocetta tu dai pure ragione: ti fermi e dici che, beh, tutto sommato potrebbe anche essere vero.
Ti fermi e dici che, beh, a pensarci bene non è poi tanto assurdo.
Ti fermi e dici che, beh, fa un male cane e sconfinato, ma perlomeno ha senso.
Ad averti ferito – a ferirti – ancor più della partenza in sé, ancor più del non ritrovartelo vicino agli allenamenti e in partita e soprattutto al mattino appiccicato addosso, ancor più di vederlo correre su e giù per un campo in una maglietta bianca che non c’entra niente col colore che gli scorre nelle vene, ecco, quello che più insistentemente ti devasta è il non essere mai riuscito a capire esattamente perché. Perché ha fatto le valigie? Perché se n’è andato? Perché ha preso la via più comoda, il Real che gli prometteva soldi e successo, invece di aggrapparsi con le unghie e con i denti a questo Liverpool che lo ama e lo rimpiange da morire anche adesso? Perché non ha scelto di restare e dimostrare a Benìtez che Xabi Alonso è Liverpool, è Istanbul, non una riservetta semiseria da schierare per far numero contro la squadra dell’oratorio?
Perché?
Non ha senso, a meno che non consideri il fatto che, sotto sotto, potrebbe tranquillamente essere possibile che Xabi non ti abbia mai amato sul serio. Perché se ti avesse amato non ti avrebbe mai deliberatamente voltato le spalle, no? Se ti avesse amato, avrebbe voluto restarti accanto, camminare con te fino alla fine dell’universo, giusto?
Se ti avesse amato.
Perciò, semplicemente, Xabi non ti ha mai amato. È logica, pura e semplice, inattaccabile logica.
Che non c’entra niente con l’amore o qualsiasi altra cosa, pensi, poi, quando ripensi allo sguardo che Xabi era capace di incatenarti addosso anche se stava dall’altra parte dello stadio e ti dici che no, Dio, non è possibile che non fosse amore, non è possibile.
Ripensi al suo sorriso più timido e alle sue dita intrecciate discretamente alle tue e ti dici che no, Dio, non importa quanto da cani ti faccia stare la sua mancanza, non importa quanto ti sia sentito tradito nel vederlo partire, non importa, non c’è niente che importi più del tuo cuore che ti si spalmava contro le costole ogni volta che ti si avvicinava. Non c’è niente che importi più del fatto che nessuno ti rendeva felice e matto come Xabi; non importa che ti abbia abbandonato, e tutto sommato non importerebbe neppure se, sotto sotto, non ti avesse mai amato sul serio.
Robi (´ー`*): Inception - A/Echibi_saru11 on October 22nd, 2010 04:16 pm (UTC)
Inception, Arthur/Eames, PWP

(cosa? ho nuove fissazioni, io. E ho bisogno di porn per portarle avanti)
Ary: Vale.ary_true on October 22nd, 2010 04:18 pm (UTC)
Tupac & Snoop, morte.
Lo que el viento se llevó, el mismo viento lo trae: eminem › jajawaferkya on October 23rd, 2010 12:58 am (UTC)
[RPF Rap] Snoop Dogg, PG, angst, death
(fa un bel po' schifetto, ma, uhm, "sono le tre del mattino" è una giustificazione valida?) (non hai idea di quanto ti amo per aver promptato una cosa simile, comunque. sul serio.)



È morto e lo vieni a sapere così, da un notiziario pulcioso alle dieci del mattino. È morto e tu stai facendo colazione, è morto e c’è una ragazza troppo nuda sul tuo divano che si stiracchia pigramente.
È morto, ma non può essere. Ci sarà un errore, pensi subito, sarà uno che gli somiglia, perché, andiamo, non può essere morto – come minimo il Sole avrebbe dovuto evitare di sorgere, se fosse morto, ci troviamo? Sì, ci troviamo. Come minimo. Non è possibile che sia morto e che tu lo venga a sapere in questo modo così da cani, perciò, logicamente, non è morto, non è possibile.

Non è morto, non è possibile, e continui a ripetertelo anche al funerale. Quello stracazzo di Sole brilla insensibile in mezzo al cielo e nessuno si è preso la briga di telefonarti; hai saputo i dettagli dal telegiornale, hai riso, perché non è possibile che sia morto.
Guardi la bara e non provi niente – non è mica morto, ehi, vorresti dire a tutti i damerini che ti piangono attorno. Non è mica morto, non è mica lui, il tizio che stiamo seppellendo, non è possibile; e ti ammazzeresti volentieri, giusto per poter andare dall’altra parte e controllare di persona.
leliwen: Sir/Regleliwen on October 22nd, 2010 04:20 pm (UTC)
Un marchio di possessione.

(Ci vado sul pesante XD)
nike158: WC Addictednike158 on October 22nd, 2010 08:34 pm (UTC)
[White Collar] Peter/Neal; PG; Slash.
Neal guardò la propria cavigliera per l'ennesima volta, poi alzò lo sguardo su Peter. "Ripetimi un attimo quello che hai detto", chiese calmo, ancora studiando la frase che aveva già sentito pochi minuti prima.
"E' come una fede nuziale", ripeté il federale, senza nessuna particolare inflessione della voce, mentre batteva la mano sulla seduta della sedia.
Neal tornò a guardare l'oggetto elettronico ancora tra le dita di Peter, scettico, e poi posò il piede sinistro dove prima c'era la mano dell'altro. "A me sembra più una catena... o la mia lettera scarlatta."
"Questo tra qualche anno non ci sarà più, ma se vuoi vederlo come un marchio distintivo fai pure," rispose l'uomo chinandosi davanti a lui, "in fondo non è del tutto inesatto. E' pur sempre un qualcosa che indica che sei di mia proprietà", terminò chiudendo la fonte di quella discussione intorno alla sua caviglia.
"Stai diventando ripetitivo, Peter", lo informò il truffatore, posando il piede a terra.
"Mi piace ricordare ai miei averi a chi devono obbedienza", ammonì serio.
Non gli era andato giù l'ultimo trucchetto con cui gli era sparito da sotto gli occhi al termine dell'ennesima missione in cui aveva dovuto togliergli la cavigliera elettronica.
"Sì, sì, sono tuo e puoi far di me quel che vuoi, lo so", cantilenò quelle informazioni che l'altro non si tratteneva dal ricordargli di quando in quando, "volevo solo-"
Peter lo bloccò prendendolo per un braccio. Quando Neal si voltò per guardarlo in faccia poté vedere che, più che arrabbiato, era preoccupato.
"Non sparire più così."
Non era un ordine, sembrava una richiesta; se non fosse che era Peter, avrebbe detto che era una supplica.
Neal sorrise. "Non lo farò", promise prima di posare le proprie labbra su quelle del federale.
Non durava molto e non era visibile a tutti come il proprio 'anello', ma quello era l'unico marchio che poteva imprimere su di lui per suggellare il proprio dominio.


(Grazie di questo prompt! XD Era così perfetto col canon che non potevo non usarlo -ed è TUTTO canon tranne le righe finali... anche se si potrebbe discutere sulla frase relativa alla vera... XD)
Re: [White Collar] Peter/Neal; PG; Slash. - leliwen on October 23rd, 2010 11:36 am (UTC) (Expand)
Re: [White Collar] Peter/Neal; PG; Slash. - nike158 on October 23rd, 2010 01:42 pm (UTC) (Expand)
[Harry Potter] Severus Snape, Pg13, Gen - s0emme0s on October 22nd, 2010 09:01 pm (UTC) (Expand)
Re: [Harry Potter] Severus Snape, Pg13, Gen - leliwen on October 23rd, 2010 11:37 am (UTC) (Expand)
Re: [Harry Potter] Severus Snape, Pg13, Gen - s0emme0s on October 23rd, 2010 11:40 am (UTC) (Expand)
Re: [Harry Potter] Severus Snape, Pg13, Gen - leliwen on October 23rd, 2010 01:19 pm (UTC) (Expand)
Re: [Harry Potter] Severus Snape, Pg13, Gen - leliwen on October 23rd, 2010 01:20 pm (UTC) (Expand)